Home / Blog / Link esterni e posizionamento nei motori

CONDIVIDI

Link esterni e posizionamento nei motori

, 4 luglio 2006 | TAG: seo

E' ormai noto che per ottenere buoni posizionamenti su Google, Yahoo e altri importanti motori di ricerca è essenziale avere dei link da siti esterni verso il proprio sito (o meglio verso le proprie pagine ottimizzate). I link da siti esterni sono chiamati "inbound links". Per ottenere dei buoni posizionamenti sui motori di ricerca per una particolare chiave (keyword) è necessario innanzitutto ottimizzare una pagina web per quella chiave di ricerca. L'ottimizzazione delle pagine web è una condizione necessaria ma non sufficente. Infatti, oltre all'ottimizzazione è importante ottenere molti links da altri siti web verso la propria pagina ottimizzata. 50 links possono essere meglio di 500 Una pagina con 50 inbound links può avere un posizionamento migliore di una pagina con 500 inbound links. Perchè? Perchè oltre alla quantità di links, è molto importante la qualità. Semplificando: il link che proviene da siti correlati e che contengono la parola chiave di riferimento è migliore di un link da un sito generico non correlato con la nostra pagina ottimizzata. I fattori che danno la qualtià di un link sono anche altri.

Analizzare la struttura di links dei propri competitors.

Se la nostra pagina non ottiene un buon posizionamento nei motori di ricerca, allora può essere interessante analizzare la struttura di links dei siti web che compaiono ai primi posti:

  • quanti inbound links hanno i siti che compaiono ai primi posti della ricerca con la parola chiave di mio interesse?
  • hanno dei links che provengono da domini .org o .edu?
  • quali pagine web linkano esattamente verso il nostro sito e quali invece linkano verso i siti posizionati?
  • queste pagine sono diverse? Cosa è necessario modificare?

E' interessante analizzare esattamente la struttura delle pagine che linkano verso i siti web posizionati:

  • utilizzano la parola chiave nel link?
  • usano la parola chiave nel nome file?
  • usano la parola chiave nel titolo documento (tag TITLE)?
  • usano la parola chiave nel testo del corpo pagina (tag BODY)?
  • quali altre keyword sono utilizzate in queste pagine?

Una corretta struttura di link è la chiave del posizionamento

Ottenere i links di qualità verso il proprio sito è la chiave per ottenere dei posizionamenti ai primi posti nei motori di ricerca. Molti webmaster si concentrano sul fatto di ottenere quanti più link possibili verso il proprio sito senza badare alla loro qualità. Sarebbe più proficuo invece investire il tempo per ricercare dei link di qualità analizzando la struttura di links dei propri competitor e sforzandosi di trovare siti web correlati disposti ad inserire un link verso il proprio sito.

CONDIVIDI

Ti potrebbero interessare anche...

Mobile, lo stai sfruttando?
Qualche spunto per rendere ancora più efficace la tua presenza sfruttando al meglio le potenzialità del mobile.

30 settembre 2015
Test di Google: più risultati dai siti posizionati al primo posto.
Esperimenti di google per massimizzare il rendimento dei posizionamenti. Google sta testando una nuova interfaccia per i risultati delle ricerche che farà visualizzare, per alcuni posizionamenti, una lista di tre o quattro pagine rilevanti dallo stesso sito in corrispondenza del primo risultato delle ricerche (top result).

02 maggio 2006
Googlebot e Mediabot
Cosa sono Googlebot e Mediabot? I motori di ricerca utilizzano dei software (chiamati bots o spiders) per indicizzare le pagine web. Questi spiders seguono tutti i links che trovano su internet per indicizzare le pagine da inserire nel proprio motore di ricerca. Il nome dello spider che indicizza le pagine per Google è "Googlebot".

28 aprile 2006