Home / Blog / L'utente e' il re

CONDIVIDI

L'utente e' il re

, 14 aprile 2008 | TAG: web design

L'obiettivo primario dell'Architettura dell'informazione e' la soddisfazione del cliente, che va sempre immaginato come l'utente finale, il fruitore del prodotto. La User Experience Design (UX), e' quell'aspetto del progetto che si occupa specificatamente dell'utente e del suo impatto il prodotto che l'architetto sta progettando. In particolare attraverso la UX l'architetto assicura che il sito su cui sta lavorando aderisca ai una serie di requisiti che lo rendano user friendly (di facile usabilita') e user centered(l'utente deve essere coinvolto in prima persona attraverso l'interattività del processo). La User Experience Design assicura che il sito sia:

  • Utile. Un sito utile significa un sito che tiene conto a chi e' destinato il servizio e il contesto nel quale si inserisce. Chi vi lavora deve avere il coraggio di convincere che utile può essere sinonimo di semplice. Il sito deve essere uno strumento che serve: è il principio per il quale è inutile infarcire il sito di applicazioni 2.0 solo perchè di moda quando i nostri utenti non sono attrezzati per recepire questi nuovi servizi.
  • Usabile. Un sito usabile è un sito che mette al centro l'utente rendendo la sua navigazione più efficace, consultabile e gradevole possibile.
  • Attrattivo. Un sito attrattivo è un sito riesce a integrare bene tutti gli elementi che rappresentano l'emotional design: il potere e il valore dell'immagine, la web identity, il brand, etc.
  • Trovabile. Un sito trovabile è un sito che mette tutte le informazioni a disposizione deli utenti senza nasconderle.
  • Accessibile. Come le strutture fisiche debbono dotarsi di ascensori e rampe così i siti debbono essere accessibili a tutti anche alle persone in maggiore difficoltà (10% della popolazione). È quello che oggi definiamo anche l'aspetto etico del business.
  • Credibile. Oggi è sempre pi difficile ingannare iI clienti perchè la blogsphera ha ricondotto i mercati a conversazioni. È dunque necessario essere onesti e convincenti o i nostri siti non avranno futuro.
  • Prezioso. I nostri siti devono portare valore aggiunto ai nostri sponsor. Il risultato finale deve avere il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati e il miglioramento continuo della customer satisfaction.

Nel prossimo articolo si parlerà di come sta cambiando la situazione degli utenti nell'epoca del web 2.0. FONTE: http://trovabile.org/

CONDIVIDI

Ti potrebbero interessare anche...

Interoperabilità: la parola del futuro nel web
Annunciata la data di rilascio delle specifiche finali di HTML5: luglio 2014.

28 febbraio 2011
Evento Go!WebDesign a Milano: il Resoconto
Sabato 6 febbraio ho partecipato ad un evento sul Web Design organizzato da JuliusDesign sugli elementi fondamentali per la creazione di siti internet dal punto di vista del Web Designer e sulla condivisione di tecniche e strategie di sviluppo.

17 febbraio 2010
Cos'e' l'Architettura dell'informazione
Detta anche architettura delle informazioni, é la struttura organizzativa logica e semantica delle informazioni, dei contenuti, dei processi e delle funzionalitá di un sistema o un'applicazione informatica. L'architettura delle informazioni é il cuore di un qualsiasi progetto di interaction design.

01 aprile 2008