Piano Editoriale

Organizzare con metodo la creazione dei contenuti per essere più efficaci

Dal punto di vista strategico, può essere molto utile affiancare al proprio sito web un blog, dove pubblicare contenuti utili e rilevanti per il proprio target per ogni fase del processo d’acquisto.

La realizzazione di un blog ha due macro obiettivi: migliorare l’esperienza degli utenti con il brand e aumentare il posizionamento del sito stesso sui motori di ricerca.

Integrando un blog nella propria strategia di digital marketing è possibile, quindi, raggiungere risultati concreti, tra cui aumento della popolarità e della visibilità, aumento dei clienti e conseguentemente delle vendite.

Piano editoriale blog: dall'analisi alla pianificazione

Quando parliamo di blog, necessariamente pensiamo ai contenuti: cosa pubblicare? Quando pubblicare? Come gestire le scadenze?

Il processo inizia con un'accurata analisi degli obiettivi specifici dell’azienda, del pubblico di riferimento e del suo buyer journey per definire in modo analitico la tipologia di contenuti più adatta per ogni progetto e le keyword che dovrà contenere.

Segue poi un’accurata pianificazione del lavoro per poter tenere ogni aspetto sotto controllo e raggiungere gli obiettivi prefissati in modo efficiente ed efficace.

Per riuscirci è fondamentale fare buon uso del piano editoriale.

Il piano editoriale è uno strumento per organizzare il flusso creativo in tutte le sue fasi e pubblicare ogni contenuto nel modo e al momento giusto. Pianificare, infatti, consente di predisporre in anticipo tutte le attività da svolgere e le idee da sviluppare, riducendo al minimo il rischio di errori e ritardi nelle consegne.

Piano editoriale social: i contenuti diventano crossmediali

Lo stesso strumento ha un ruolo cruciale nella pianificazione dei contenuti da condividere o produrre ad hoc per i diversi canali social dell’azienda. Grazie ai social media è possibile amplificare ulteriormente la visibilità dei propri contenuti ma è importante farlo nel modo corretto, rendendoli crossmediali. Cosa significa?

Crossmediale è un termine che si riferisce ad un un oggetto capace di viaggiare tra più piattaforme distributive, nel nostro caso i social. Adattare il messaggio al contesto è fondamentale all’interno di una strategia che vuole presidiare diversi canali.

Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn utilizzano logiche diverse e per questo è necessario declinare i contenuti tenendo in considerazione le peculiarità di ogni piattaforma: tono di voce, formato, dimensione, linguaggio.

Riassumendo, l’utilizzo del piano editoriale aiuta il brand a:

  1. definire con chiarezza gli obiettivi e la tipologia di contenuti giusti per ogni target,
  2. organizzare la produzione dei contenuti in modo fluido,
  3. distribuire i contenuti sui canali social in modo strategico.

Vuoi rendere più agile la produzione dei tuoi contenuti?

Vuoi migliorare i tuoi contenuti? Leggi anche: